UN MONDO ALL’ALTEZZA DEI SOGNI

Il progetto migliore, per me, sarebbe quello di non creare progetti. Mi spiego: un progetto “per bambini disabili” potrebbe essere rivolto esclusivamente a loro e, a rigor di ragione, ci dovrebbe essere pure un progetto “per normodotati”, che sicuramente non si chiamerà così, ma creare una categoria di persone, quali,

Continue reading