vai al censimento

Progetto Laboratorio ClownTerapia

Il Cielo di Sara ha presentato un nuovo progetto che punta ad utilizzare la struttura scolastica come Laboratorio di clownterapia il quale mira alla ricerca di strategie mediante nuovi protocolli educativi che facciano dell’apprendimento emozionale il superamento delle problematiche che incombono sui bambini affetti da disabilità. La Clownterapia è un termine composto dall’unione delle parole clown e terapia, con cui si definisce un tipo di assistenza in ambito sanitario sociale e scolastico. Il suo intervento produce effetti positivi su tutte le persone coinvolte nel processo terapeutico: distrae e diverte bambini, facendoli affrontare con leggerezza le proprie problematiche.

Il Progetto si propone di sviluppare la socializzazione favorendo l’integrazione sociale nel reciproco rispetto e nella salvaguardia delle identità culturali e di favorire il superamento di forme di egocentrismo in un’ottica di partecipazione, collaborazione e impegno tra i bambini.

Oltre che pedagogico il progetto propone percorsi con i quali i bambini possano sviluppare autostima, creatività, coscienza del corpo tramite il movimento e donare un’opportunità di esprimere se stessi, di “sentirsi” ascoltati, di conoscere e capire le proprie potenzialità utilizzando tecniche di clowneria e di giocoleria.

Gli obiettivi specifici del Laboratorio di Clownterapia sono:

Promuovere i valori quali la socializzazione e l’integrazione attraverso il gioco, il divertimento e la creatività;

Promuovere quello che viene definito il “pensiero positivo”, insegnando a sorridere nelle difficoltà della vita, siano queste piccole o grandi;

Imparare ad accettare le diversità del gruppo, rispettando le caratteristiche individuali;

Far capire l’importanza del lavoro di ogni componente del gruppo per raggiungere gli obiettivi e responsabilizzarsi individualmente;

Accrescere l’autostima e la conoscenza delle proprie capacità e abilità, intese come risorse del gruppo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Post a comment