Oceano (D’A) Mare

L’esperienza di avere un figlio è già di per se un elemento che altera gli equilibri presenti in una coppia e in una famiglia . Intorno alla procreazione ruotano tante fantasie e bisogni : il desiderio di prolungare la propria vita nel figlio, la voglia di trasmettere la propria identità culturale. Tuttavia queste fantasie vengono disattese quando nasce un figlio con disabilità. Spesso sorgono conflitti e la relazione di coppia viene messa a dura prova.

Ad ogni famiglia in cui la disabilità di un bambino irrompe sconvolgendone la quotidianità, deve essere concessa la possibilità di sentirsi parte di una società solidale e di potersi avvalere di servizi socio assistenziali che li aiutino ad informarsi, orientarsi e ridefinire un progetto di vita per loro ed il bambino .

La famiglia è ovviamente il punto di riferimento essenziale per il percorso evolutivo del bambino , ma avrà bisogno di essere supportata nell’accettare il fatto che ogni bambino con disabilità diventerà adolescente e poi adulto. Questa consapevolezza non è per nulla scontata ed assistiamo molto spesso alla negazione del diritto “all’essere adulto” per molte persone con disabilità relegate al ruolo di eterni bambini.

Sono ancora molti i genitori di questi bambini a ritenere che il loro dovere sia quello di pensare al proprio bambino e di non pensare più a se stessi. Questo è uno dei primi aspetti vissuti dalla famiglia che si trova di fronte alla disabilità. Non è assolutamente possibile pensare che questo “tragico ” evento in una famiglia riguardi solo il piccolo. La disabilità non è una malattia , ma è una condizione di vita che lo accompagnerà per il resto dei suoi giorni , e coinvolgerà tutti coloro che stanno intorno ed è una realtà  ancora oggi complessa e sconosciuta .

Questo è un vero e proprio Oceano d’amore , un Oceano dove immergersi totalmente , anche se troppo spesso in apnea , fin quando non senti di scoppiare, ma non puoi e non devi farlo perché c’è il tuo bambino: il tuo piccolo angelo ha bisogno di tanto, tutto l’amore del mondo. Un Amore grande quanto un Oceano.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Post a comment