Il Pianeta del Silenzio

Questa è la favola degli uomini colorati , Il pianeta del silenzio.

“Molto ma molto tempo fa , nel pianeta che nessuno sà, dove era sempre giorno e per la notte non arrivava mai il turno, il sole regnava incontrastato e la luna questo cielo non aveva mai visitato.

In questo pianeta tanto illuminato gli uomini erano solo di quattro colori: C’erano gli uomini neri, verdi, blu e bianchi: gli uomini neri erano davvero molto seri, gli uomini verdi purtroppo erano un po’ Sordi, i blu erano quelli che credevano di saperne sempre un po’ di più e quelli bianchi erano sempre stanchi.

Era facile riconoscersi in questo pianeta bastava guardare il colore della pelle per sapere con chi si aveva a che fare. Questo pianeta si chiamava ” Il pianeta del silenzio ” .

Il sole che era sempre stanco un giorno fece i bagagli e andò in vacanza . Senza la luce del sole, il cielo divenne nero, nero, e gli uomini non riuscirono più a riconoscersi guardando i colori.

Ora che era tutto avvolto dal manto della notte , era come se ogni cosa fosse diventata misteriosa , e per capire con chi si aveva a che fare , gli uomini furono costretti a incominciare a parlare. E successe una cosa davvero strana , gli uomini neri divennero meno seri , quelli verdi non erano poi così sordi, quelli blu compresero parlando di non saperne poi tanto di più e persino gli uomini bianchi si sentirono meno stanchi.

Ora che gli uomini non avevano più un colore , incominciarono a guardarsi solo col cuore e il cuore ha un solo colore . Il colore dell’amore . Da quel giorno nessuno diede più importanza al colore della pelle e quando il sole tornò dalla sua meritata vacanza, sentì un baccano terribile. Si affacciò dal suo immenso balcone fatto di candide nuvole, e vide gli uomini verdi parlare con quelli bianchi che adesso non erano per niente stanchi, gli uomini blu ascoltavano chi ne sapeva di più , e gli uomini neri ridere tanto da non sembrare per niente seri.

E il sole felice disse :” Vedo che la notte porta consiglio, ho fatto bene ad allontanarsi di qualche miglio”!

Il cielo si accese di nuovo della luce del sole e gli uomini tornarono a vedere i colori , ma gli uomini non smisero più di parlare , era così bello potersi guardare il cuore senza dare importanza al colore. Per cui il Sole a quel pianeta il nome dovette cambiare in fretta, e disse tutto contento : Il tuo nome non sarà più il Pianeta del Silenzio, tu ti chiamerai  Pianeta Terra. Da quel giorno il sole diede la mano alla luna ed insieme incominciarono a danzare nel cielo , alternando sul pianeta terra la notte al giorno , perché ora era chiaro a tutti , anche la notte porta i suoi frutti.”

Cleonice Parisi

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Post a comment