I Bambini

Secondo la pedagogista Montessori stimolare e affinare i sensi amplia il campo della percezione di ogni bambino offrendo una base sempre più solida e ricca allo sviluppo dell’intelligenza. Attraverso i sensi e il movimento, il bambino esplora l’ambiente e acquisisce le idee operative necessarie per il pensiero astratto. Il metodo montessoriano assegna un ruolo centrale alle attività che stimolano la crescita fisica e la formazione delle capacità psichiche sensoriali. Il materiale sensoriale aiuta ogni bimbo ad allenare tutte le sue abilità. Questo materiale è costituito da un sistema di oggetti che sono raggruppati secondo una determinata qualità fisica dei corpi, come stato di ruvidezza, colore, forma, dimensione. Ogni singolo gruppo rappresenta la stessa qualità, ma in gradi diversi: in ogni serie sono presenti i due estremi, minimo e massimo, che mostrano il contrasto più evidente tra quei materiali. Con un po’ di pazienza e buona volontà, anche a casa, è possibile proporre attività che seguono i principi base del metodo pur non disponendo dei materiali strutturati. Al genitore spetta il compito di capire quando è il momento giusto per presentarle. Ogni piccolo, infatti, come sosteneva la studiosa, ha i suoi ritmi e non bisogna guidarlo ma aiutarlo a fare da solo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Post a comment