Dispersione Scolastica

La dispersione scolastica si riferisce all’insieme di comportamenti derivanti all’ingiustificata e non autorizzata assenza di minorenni della scuola dell’obbligo. L’abbandono precoce della scuola che si registra nell’obbligo d’istruzione e che investe da un lato la scuola secondaria di primo grado e dall’altro il primo biennio della secondaria superiore, è uno dei nodi non risolti della politica scolastica del nostro paese. Il problema però non è come combattere la dispersione scolastica per garantire una effettiva uguaglianza formativa. Qui si tratta di mettere in atto una strategia capace di rimuovere le principali cause della dispersione in un arco di tempo breve. Ed è su questo aspetto che bisogna necessariamente intervenire con nuove proposte di politica scolastica. Oggi, se vogliamo avere un sistema competitivo capace di rilanciare la crescita del paese, c’è bisogno di un sistema di istruzione unitario, che tenga insieme istruzione, formazione e lavoro che sia in grado di allargare le opportunità di apprendimento dello studente. La sfida è quindi quella di accentuare la dimensione formativa e orientativa del primo biennio; di puntare sul recupero, sul potenziamento delle competenze di base, dove le discipline di indirizzo siano effettivamente orientative, di assaggio, quindi non selettive. Questo rinnovamento richiede un forte investimento sui Dirigenti scolastici e sulla formazione degli insegnanti, fornendo loro gli strumenti e le strategie adeguate per attuare una didattica centrata sulle competenze e sull’apprendimento. Se si vuole davvero abbattere la dispersione azzerandola, è necessario che gli insegnanti e i dirigenti facciano un salto di qualità pensando all’obbligo di istruzione non come un’occasione per selezionare, ma come un’opportunità per recuperare, potenziare e sviluppare le competenze di base di tutti gli studenti. La sfida di avere una scuola capace di “Dare di più a chi ha di Meno” non è stata ancora vinta. Ed è questo il traguardo da raggiungere: avere un sistema di istruzione dell’obbligo capace di combattere le disuguaglianze e di garantire il successo a tutti gli studenti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Post a comment