Delle diversità

La disabilità è la condizione di chi ha una ridotta capacità d’interazione con l’ambiente sociale, pertanto è meno autonomo nello svolgere le attività quotidiane e troppo spesso in condizioni di svantaggio nel partecipare alla vita sociale.

Sempre più frequentemente la disabilità è sinonimo di “emarginazione “, per ridare, invece, dignità ai disabili si dovrebbe prendere esempio dai più piccoli, ottimi ascoltatori. Forse è solo utopia o forse per superare le barriere sociali basta un po’ di genuinità, meno pregiudizi e timori.

Bisogna partire dall’ascolto empatico.

L’ ascolto empatico è il fattore cruciale di una comunicazione efficace, è mettersi nei panni degli altri, mai compatire ma entrare nel mondo di chi ci sta di fronte, scendere nel tunnel con lui, vivere il suo stesso stato d’animo, il suo dolore o anche la sua felicità, accoglierlo dentro di noi, valorizzare quella persona, il suo talento, individuare i suoi bisogni.

Tutto ciò è importante e fondamentale perché il “diverso “ è prima di tutto un essere umano e senza ombra di dubbio Speciale.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Post a comment